martedì 16 dicembre 2008

"Questo l'ho scritto io!"

La disputa tra noi proseguiva da tempo, senza mai approdare a nulla; i miei argomenti erano vani di fronte alla sua proterva sicumera. Egli non era cattivo; soltanto un po' più testardo di quanto il comune decoro vorrebbe concedere ai deboli d'intelletto suoi pari. Pure, ero convinto che gran parte della sua ostinazione fosse dovuta ad un'errata comprensione dei termini fondanti la questione. In un testo che dava nuovo vigore alle mie tesi, inaspettatamente trovai lo strumento per chiudere la partita. Le sue capacità di comprensione sarebbero state messe alla prova, ma ero fiducioso che la verità fosse alla sua portata. Sulle prime stentava a ritrattare. Poi, con l'avanzare del segnalibro, si ammorbidì, pur negandosi ad un'aperta ammissione. Sul finire del volume, la sete di ragione fece vacillare l'orgoglio di cui si era finora imbevuto. Il mio successo era nell'aria, ma rimase in potenza fino a che egli non affrontò l'ultimo, cruciale capitolo. Capìtolo, capitolò.

venerdì 5 dicembre 2008

Il Bel Sebastian contrario

I - Bisogno di nulla?
S - No, di niente.

I - Problemi di soldi?
S - Semmai di valsente.

I - E ti capita spesso?
S - No, sovente.

I - Capisco. E ti dà mai ragione qualcuno?
S - Nessuno. Assente.

domenica 30 novembre 2008

Contro i culti neopagani

Venerare il sole non giova a Nettuno.


Worshipping the sun ain't beneficial to Neptune.

venerdì 28 novembre 2008

Canzuncielle per se cadessi in coma

My stair-cupboard at 3 a.m. (Bread, Love and Dreams)
London Blues (a.k.a. Back in the city) (Chris Thompson)
My poor generation (All saved freak band)
Time of no reply (Nick Drake)
Pretty ballerina (Left Banke)
Beach baby (First Class)
God only knows (Beach Boys)
Long, long, long (the Beatles)
Wild horses (Rolling Stones)
Mean Man (Betty Harris)
We shall not be moved (Mavis Staples)

Se non sortissero effetto, le meno allegre possono essere riciclate con profitto per il mio funerale.




Should I ever be in a coma, I'd like to have these played over for me:

Time's the thief (Bread, Love and Dreams)
The river song (Chris Thompson)
Taurus (Spirit)
Way to blue (Nick Drake)
Up on cripple creek (The Band)
Man of the world (Fleetwood Mac)
Georgia on my mind (Ray Charles)
Here comes the sun (the Beatles)
The lantern (Rolling Stones)
There's a break in the road (Betty Harris)
This time tomorrow (The Kinks)

If no effect takes place, the less happy ones might be recycled for my own funeral.

lunedì 24 novembre 2008

parole

Pensavo che manutenzionare fosse difficile da peggiorare. Oggi ho sentito manutentato e manutentare. C'è un senso: non sempre la manutenzione va a buon fine, ci si prova; si fa un manutentativo, e si spera in bene.
Bah.



Aggiornamento
Facciamo un po' di servizio pubblico, giacché sembra che google mandi qui gli indecisi: si dice manutenere, si pronuncia μανυτενηρε. Io manutengo, tu manutieni, io ho manutenuto. Il manutengolo è un'altra cosa, parola di Tullio De Mauro.

venerdì 7 novembre 2008

obbedisco

Su, òra,
suora!

Pray,
nun!

lunedì 27 ottobre 2008

Vedo il mondo con occhi nuovi

Da un certo punto di vista, l'uomo non è che una macchina capace di tramutare in merda le meglio cibarie che ingolla. Nice perspective, isn't it?



In a way, man is nothing but a machine turning even the best food he swallows into shit. Bella prospettiva, no?

giovedì 23 ottobre 2008

dubbio lecito III

Se lo stolto indica la luna, che cosa mai guarderà il saggio?


When the fool points to the moon, what does the wise man look at?

venerdì 3 ottobre 2008

. . .

Porco mondo




Clean hog

giovedì 25 settembre 2008

Una storia disonesta

Dopo una vita di secellerata dissolutezza,
un tumuluto di resipiscenza lo coglie:
epentesi.


After a sineful life of dissoluteness,
he feels growing a sense of rhesipiscence:
epenthesis.

mercoledì 24 settembre 2008

Promemoria sull'italiano ricercato

Esculente è una cosa che si mangia
Erubescente è un viso che arrossisce
Lupanare sembra un verbo ma è un casino
Locupleta ciò che ti arricchisce
Tantosto viene un po' prima di dopo
Illecebra è l'atto di chi ti blandisce
Diploglotta è chi ha la lingua biforcuta
Solecista è chi sbalia a parolare
troja vacca, soffro di Coprolalia
come mai? lo dirà l'Eziologia
"copro-che? certo che no..." è la mia Palinodìa
e il Sicofante non è figlio di maria

martedì 23 settembre 2008

Indovinello (non del tutto inedito, ma quasi)

D'ali, l'ammetto, proprio non fan uso;
pur volano,e da lì l'aria per trastullo
con chiome caudali lambiscon con garrulità.
Dabbasso li comanda l'ilare fanciullo.
Se li vuoi veder, leva il volto in suso
                                     e guardali là.



Dalì l'avrebbe, forse, apprezzato.




A translation is due sometimes yesteryear

lunedì 15 settembre 2008

Trasalire e trascendere, è tutto un traffìco (d'organi).

La notizia è trapelata
che l'azienda è al tracollo,
di debiti trabocca.
Gli amministratori tramano:
se il participio è tradente,
l'investitore è tradito.


The rumour spread all over
that the firm is going bankrupt,
sinking into debts.
Executives are plotting in the dark:
whether the participle is betraying,
the shareholder's been betrayed.

giovedì 4 settembre 2008

Brutta musa

Oggi
ho voglia solo
di guardare
le figure.


Hast thou
ever noticed
how
breaking lines
randomly
so closely
resembles
free-form poetry ?

martedì 22 luglio 2008

bhaiku

Stantuffo al cuore.
Velociped'estat'è
lieto sudore.


Due to the hard core use of linguistic trickery involved, this entry won't be translated.

venerdì 4 luglio 2008

Dove sfamare stomaco e spirito

Ristorante
al Crist'Orante

Piatto del giorno: fritto mistico

martedì 1 luglio 2008

Note sul disappunto causato dalle caratteristiche del ritratto fattomi dal più famoso illustratore della Divina Commedia

Dorè mi fa sol la silhouette


Dorè portrays me barely as a silhouette

esercizio di stile

Abbacinato dal tuo bacino,
mi ti accascio sulle cosce.
Languo per la tua lingua,
ebbro delle tue labbra.
Vorrei
palparti
le palpebre.



Bedazzled by your hips,
I bend over your thighs.
Inebriated by your lips,
I long for your tongue.
I'm yearning
to touch
your eyelids.

martedì 12 febbraio 2008

cr-hypt parade

Alice, Pezzo di vetro,
Joshua fit the battle of Jericho,
Amazing Grace,
e un'altra che non ricordo (Help me, Rhonda!).

E se ricordassi male?






Maybe not...

martedì 5 febbraio 2008

sciarada pugnace (with a little help from my friend)

In timide liriche, o dio
intimi deliri che odio.


Set in coy words of poetry, my god,
are those intimate ravings I loathe

Per i curiosi dei casi di costui

Non è mai stato all'ikea
Sa di aver troppi princìpi, pochi mezzi, e nessun fine. Ha sempre la risposta pronta (in una settimana, massimo dieci giorni). Non farebbe del male a una mosca, ma non le farebbe nemmeno del bene: è un convinto assertore dell'autosufficienza delle mosche. Ha un'ottima salute, ma non ne gode. In genere generoso, è ragionevole ma pure cagionevole: quando non è ammalato, è ammaliato. Da altri definito: insostenibile, pigerrimo, hopeless wannabe, pesante anche senz'adipe; ci tiene a far sapere che in realtà d'egli si può dir tutto, ma non che sia basso.