lunedì 9 agosto 2010

Gradi di verità
(tragedia sul novissimo metodo d'indagine della natura detto: scientifico)

Prologo
A - È così, sta scritto su wikipedìa!

Azione
B - Ti sbagli, io l'ho letto su Focus.

Epilogo con A apocalittico
A - Allora hai ragione tu. Wikipedìa è inaffidabile.

Epilogo con A integrato
A - Allora hai ragione tu. Vado a correggere wikipedìa.

3 commenti:

sgradevole ha detto...

io amo questo posto.

Anonimo ha detto...

sempre obbligato.

essere disgustoso* ha detto...

hai ragione tu.
vado a correggere focus.

Per i curiosi dei casi di costui

Non è mai stato all'ikea
Sa di aver troppi princìpi, pochi mezzi, e nessun fine. Ha sempre la risposta pronta (in una settimana, massimo dieci giorni). Non farebbe del male a una mosca, ma non le farebbe nemmeno del bene: è un convinto assertore dell'autosufficienza delle mosche. Ha un'ottima salute, ma non ne gode. In genere generoso, è ragionevole ma pure cagionevole: quando non è ammalato, è ammaliato. Da altri definito: insostenibile, pigerrimo, hopeless wannabe, pesante anche senz'adipe; ci tiene a far sapere che in realtà d'egli si può dir tutto, ma non che sia basso.